La rete

La Rete di imprese forestali “Foreste Prealpine”, con sede a Pulfero (UD), è la prima Rete forestale costituita in Friuli Venezia Giulia. La Rete ha come scopo principale garantire il Cliente pubblico e privato sulla qualità del lavoro in bosco ed in particolare sulla sostenibilità delle operazioni di taglio, raccolta, esbosco.
Uno degli obiettivi è infatti la certificazione delle aziende nell’ambito della “catena di custodia”, insieme di procedure che garantiscono la tracciabilità del prodotto legno.

Un ulteriore scopo della Rete è l’integrazione tra i segmenti della filiera, che offre al Cliente un servizio completo. Infatti, grazie alla collaborazione tra le imprese, l’offerta comprende: la progettazione, il taglio e l’esbosco, gli interventi sulla rete viaria di servizio, i miglioramenti e le manutenzioni, nonché altri servizi operativi. Questa collaborazione tra imprese si concretizza anche nel reciproco supporto all’operatività, attraverso il distaccamento di personale, l’utilizzo di macchine e attrezzature specialistiche, la progettazione d’alto livello dei servizi.

Non da ultimo vi è l’aspetto culturale, che si basa sui criteri e i contenuti naturalistici nella gestione delle foreste.

La Rete partecipa al Gruppo Operativo regionale del Partenariato Europeo per l’Innovazione nel settore Agricoltura e Foreste, quale unica rappresentante delle Imprese forestali locali.

La Rete si propone come gestore delle proprietà forestali, sulla base di contratti pluriennali. L’affidamento della gestione forestale attualmente costituisce uno strumento valido e riconosciuto anche ai fini dei criteri di selezione per i contributi pubblici, in quanto offre garanzie di omogeneità operativa e di continuità nella gestione, a beneficio della funzionalità del bosco.

La Rete è assistita sotto il profilo tecnico, progettuale e organizzativo dallo Studio Romanelli – Ambiente e Territorio, che vanta esperienza trentennale nel settore forestale.

 

Il presente sito web è stato realizzato grazie al sostegno del Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale - l'Europa investe nelle zone rurali.

Il sito intende diffondere i risultati ottenuti dal Progetto "ESCo Foreste " qui evidenziati.

Di seguito si riportano i risultati del progetto:

 - costituzione di una rete di imprese forestali mediante contratto di Rete

- predisposizione di calendario dei flussi di materiale in uscita dalle superfici boschive a disposizione

- report di caratterizzazione del combustibile prodotto

- predisposizione di un piano della logistica di filiera (comprendente l’individuazione dei bacini di prelievo del materiale legnoso, la collocazione geografica delle piattaforme logistiche, l’organizzazione dei trasporti e la relativa meccanizzazione)

- report conclusivo delle attività di sperimentazione sugli impianti di cogenerazione a biomassa, incluso lo studio LCA con il piano delle emissioni  di CO2 di tutta la filiera e la caratterizzazione dei fumi emessi al camino

- Diagnosi energetica eseguita su un “grande utente” tipo (es. centro commerciale, volume strutture: 85.000 m3)

- struttura dei costi della nuova filiera bosco-legno-energia, suddivisi per segmento

- Progetto di impresa con Business plan della Esco Foreste, comprensivo di project memorandum e piano economico finanziario

- imprese della rete formate e informate sulla filiera bosco-legno-energia e sulle società dei servizi energetici

- comunicati stampa sui risultati di progetto e sui nuovi servizi offerti dalla Rete pubblicati sulle principali testate giornalistiche regionali (cartacee e on line) e su riviste di settore (es. Sherwood) a tiratura nazionale

brochure per l’illustrazione dei risultati di progetto

- eventi di diffusione dei risultati di progetto realizzati presso i principali centri di innovazione della Regione.