La rete

La Rete di imprese forestali “Foreste Prealpine”, con sede a Pulfero (UD), è la prima Rete forestale costituita in Friuli Venezia Giulia. La Rete ha come scopo principale garantire il Cliente pubblico e privato sulla qualità del lavoro in bosco ed in particolare sulla sostenibilità delle operazioni di taglio, raccolta, esbosco.

Uno degli obiettivi è infatti la certificazione delle aziende nell’ambito della “catena di custodia”, insieme di procedure che garantiscono la tracciabilità del prodotto legno.

Un ulteriore scopo della Rete è l’integrazione tra i segmenti della filiera, che offre al Cliente un servizio completo. Infatti, grazie alla collaborazione tra le imprese, l’offerta comprende: la progettazione, il taglio e l’esbosco, gli interventi sulla rete viaria di servizio, i miglioramenti e le manutenzioni, nonché altri servizi operativi. Questa collaborazione tra imprese si concretizza anche nel reciproco supporto all’operatività, attraverso il distaccamento di personale, l’utilizzo di macchine e attrezzature specialistiche, la progettazione d’alto livello dei servizi.

Non da ultimo vi è l’aspetto culturale, che si basa sui criteri e i contenuti naturalistici nella gestione delle foreste.

La Rete partecipa al Gruppo Operativo regionale del Partenariato Europeo per l’Innovazione nel settore Agricoltura e Foreste, quale unica rappresentante delle Imprese forestali locali.

La Rete si propone come gestore delle proprietà forestali, sulla base di contratti pluriennali. L’affidamento della gestione forestale attualmente costituisce uno strumento valido e riconosciuto anche ai fini dei criteri di selezione per i contributi pubblici, in quanto offre garanzie di omogeneità operativa e di continuità nella gestione, a beneficio della funzionalità del bosco.

La Rete è assistita sotto il profilo tecnico, progettuale e organizzativo dallo Studio Romanelli – Ambiente e Territorio, che vanta esperienza trentennale nel settore forestale.